Rolex Precision Oysterdate

0 28

Parlare di Rolex significa dover necessariamente dosare le parole; il marchio è senza dubbio il più blasonato al mondo e propone l’eccellenza dell’orologeria sotto ogni aspetto, dalla tecnologia adottata al fascino che rappresenta. 

La collezione di modelli Precision Oysterdate mostra il lato più vintage del marchio Rolex, collocandosi nella fascia più economica, quella che siamo soliti identificare come entry level.

Ma un prodotto entry level di Rolex non è un orologio economico, è sempre un grande segnatempo, forse semplice e senza troppi artifizi, ma comunque un esempio di precisione e qualità.

Storia Rolex Oysterdate Precision

I primi orologi Oysterdate Precision risalgono agli anni ’30; era il 1926 quando la Rolex produsse il modello Oyster, il primo in assoluto ad usare una cassa impermeabile, resistente ad acqua e polvere.

L’azienda svizzera non si accontentò di dichiararlo e certificarlo, ma ne mise un esemplare al polso della nuotatrice inglese Gleitze durante l’attraversamento della manica; l’orologio ne uscì perfettamente funzionante dopo 10 ore di continua immersione.

Caratteristiche Rolex Oysterdate Precision

Oysterdate Precision di Rolex monta un meccanismo a carica manuale che ha passato diverse revisioni ed è pertanto collaudatissimo; a prima vista presenta il datario a ore 3, corredato dall’apposita lente magnificatrice che è indice di originalità (molte repliche hanno una lente decisamente meno prestazionale).

Il quadrante esiste in due versioni: la più classica è color champagne, mentre la seconda è color antracite.

La cassa ha un diametro di 34 mm senza considerare la corona di carica, con la quale si arriva a 38mm.

Il vetro è in plexiglass e gli indici luminescenti sono trattati con abbondante trizio, mentre i cinturini sono generalmente in vera pelle, fatta eccezione per qualche modello che usa un bracciale in acciaio.

Prezzo Rolex Oysterdate Precision

Non essendo un cronometro certificato COSC, si acquista con cifre comprese fra i 3.000 (tremila) ed i 1.000 (mille) euro a seconda del modello e dello stato dell’orologio (nel caso di un usato): un vero e proprio pezzo di storia e da collezione che ogni appassionato ben conosce.

Scheda Tecnica Oysterdate Precision

Calibro Rolex 1225 17 Rubini Carica Manuale (Osterdate Precision)
Calibro Rolex 1225 17 Rubini Carica Manuale (Osterdate Precision)

Calibro 1225 a carica manuale. Suono pieno, metallico e ben udibile, movimento di fattura svizzera.

Modelli e Varianti Rolex Oysterdate Precision

Rolex Oysterdate Precision può montare diversi calibri: il primo in assoluto fu il 1210 che lavorava a 18 mila alternanze, corrispondenti a 2,5 Hz di frequenza di oscillazione.

Successivamente il movimento 1220 si contraddistinse per l’eliminazione della spirale Breguet.

I modelli più recenti come la referenza 6694 montano il movimento 1225, mediante il quale si passa da un’oscillazione di 18 mila alternanze a una di 21 mila 600, pari a circa 3 Hz di frequenza.

La referenza 6694 è anche la più venduta; si presenta in molti casi con un quadrante ristampato in colori quali il verde e il rosso, proprio per soddisfare fini puramente commerciali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.