Rolex Milgauss Prezzo, Modelli, Storia

0 1.754

Il Rolex Milgauss venne progettato per una esigenza specifica: la comunità scientifica aveva bisogno di un orologio che potesse resistere a campi magnetici, ed il Milgauss, come dice il nome stesso, è stato il primo orologio a resistere fino a 1000 gauss.

Con l’avvento di Rolex nel mercato, l’orologio da taschino tradizionale venne sostituito da quello che oggi tutti chiamiamo orologio da polso, ed oggi scopriamo la storia del famosissimo Milgauss, orologio che è diventato sempre più interessante per gli apassionati.

Rolex Milgauss Fuori produzione?

Marzo 2023: Rolex annuncia che il Milgauss, orologio antimagnetico iconico di casa Rolex, esce di produzione.

Questo si traduce nella ricerca di un secondo polso Milgauss per i collezionisti che vogliono ora più che mai questo modello in collezione, e per chi era innamorato di questo orologio iconico di Rolex.

Considerato da alcuni l’orologio degli scienziati, il Milgauss è uno dei modelli sportivi che si caratterizza non solo per la resistenza ai campi magnetici, ma anche per il suo vetro verde, la lancetta arancione a forma di fulmine ad indicare proprio i campi magnetici…

Ma la domanda, per i più curiosi del modello è:

Come nasce il Rolex Milgauss?

Negli anni ’50, gli orologi meccanici, non erano molto affidabili…

Per far sì che un orologio meccanico tradizionale o vintage diventi poco affidabile e preciso basta un campo magnetico da 50 a 100 gauss.

Molti scienziati, durante il proprio lavoro, entrano in contatto con campi magnetici di intensità molto maggiore e negli anni ’50 – ’60 Rolex, come sappiamo, aveva cominciato a produrre orologi per esigenze specifiche.

Nascono così l’Explorer e l’Explorer II, il Submariner ed altri modelli iconici della casa.

Il Milgauss venne presentato da Rolex proprio per superare il problema dei campi magnetici, ed è un orologio unico nel suo genere, che monta al suo interno un doppio fondello antimagnetico proprio per resistere ai campi magnetici.

Sin da subito venne adottato dagli scienziati dell’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare, ovvero gli scienziati che lavorano al CERN di Ginevra.

Uno degli elementi che da sempre caratterizza il Rolex Milgauss, oltre al doppio fondello, è la lancetta dei secondi a forma di saetta.

I suoi indici delle ore luminescenti bianchi o arancio ed il vetro zaffiro color verde, inoltre, migliora la leggibilità del quadrante, altra peculiarità di questo modello.

Rolex Milgauss Prezzo

Il prezzo di listino di questo orologio era di 7600,00 € per la versione Oyster 40 mm.

Il calibro 3131 è un movimento meccanico a carica automatica sviluppato e prodotto da Rolex che integra tecnologie all’avanguardia brevettate da Rolex per garantire la resistenza alle onde magnetiche.

La prima innovazione che ne garantisce questa resistenza è costituita da una campana inserita all’interno della cassa Oyster e realizzata con speciali leghe ferromagnetiche che avvolge e protegge il movimento.

Una lettera B con una freccia (simbolo della densità del flusso magnetico) incisa su questo orologio è accessibile agli esperti orologiai Rolex.

ROLEX MILGAUSS STORIA 

ROLEX MILGAUSS, o più specificamente ROLEX OYSTER PERPETUAL MILGAUSS, è un modello dell’omonima azienda, nasce nel 1955 e modificato nel 1956. 

DERIVAZIONE DEL NOME: MIL che deriva dalla parola francese mille e GAUSS che deriva dall’unità che rappresenta i campi magnetici .

La sua particolarità sta proprio nella funzione “ANTIMAGNETICA”, che contrasta i campi elettromagnetici che potrebbero danneggiare l’orologio.

Altra particolarità, come detto più sopra, è la lancetta a forma di fulmine di colore arancione. 

ROLEX MILGAUSS SCHEDA TECNICA 

  • CASSA: Oyster 
  • DIAMETRO: 40millimetri
  • VETRO: ZAFFIRO VERDE BREVETTATO 
  • IMPERMEABILITÀ Fino a 1000 metri
  • MOVIMENTO: Meccanico con protezione antimagnetica
  • CALIBRO 3131
  • AUTONOMIA 48 ORE
  • BRACCIALE A MAGLIE PIATTE A 3 FILE (OYSTER)
  • CERTIFICAZIONE: SVIZZERA E COSC 
  • PREZZO: 7.600 EURO

E tu cosa ne pensi? Vuoi aggiungere un commento? Dire la tua? Scrivi qui sotto e Condividi su Facebook!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.