Recensione Submariner Tudor

0 127

Submariner Tudor: la storia

L’azienda Tudor che da molto tempo ormai produce orologi di qualità ma a prezzi decisamente inferiori rispetto alla casa di orologeria di lusso Rolex, dal quale prende chiaramente ispirazione anche nel design dei modelli, come modello di spicco ha avuto sicuramente il Submariner. 

Bestseller No. 2
Tudor Black Bay - Cronografo S&G, acciaio dorato
  • Riserva di carica di circa 70 ore.
  • Calibre MT5813, con ruota a colonna e frizione...

Negli anni sono usciti svariati modelli di Tudor Submariner, che negli anni hanno preso valore e sono ancora estremamente ricercati dai collezionisti, soprattutto dopo che questi orologi sono stati messi fuori produzione e dal 1999 non compaiono più nel catalogo dell’azienda.

Il primo modello è stato prodotto nel 1954 con il Tudor Oyster Prince Submariner ref. 7922, che ha successivamente avuto varie varianti via via sempre più migliorate nelle caratteristiche tecniche.

Abbiamo poi il modello del 1964 ref. 7928 e il modello del 1994, il Submariner 79090, migliorato soprattutto nel design.

Infine ci sono i modelli che vanno dal 1995 al 1999 fino ad arrivare all’ultimo con referenza 79190.

Caratteristiche tecniche  Tudor Submariner

i Tudor Submariner nacquero per la necessità di mettere in commercio orologi che abbinassero affidabilità, efficienza e qualità ad un prezzo accessibile.

E infatti proprio per questo motivo questi orologi fecero subito molto successo in particolare tra i professionisti, soprattutto perché molto simili ai Rolex come caratteristiche tecniche ma senza essere eccessivamente costosi.

La caratteristica fondamentale dei Submariner oltre alla loro resistenza è la loro impermeabilità. Se infatti i primi modelli raggiungevano una massima profondità di funzionamento di 100 metri, quelli successivi sono stati perfezionati fino a raggiungere i 200. 

Costruiti con ottimi materiali e con una meccanica invidiabile che permettono a questi orologi di funzionare alla perfezione, i Tudor Submariner negli anni hanno anche cambiato l’estetica, con gli indici che dalla caratteristica forma rettangolare sono passati a quella triangolare dal 1993 in poi, assomigliando sempre di più ai modelli Rolex.

Comodo da indossare, negli ultimi anni la cassa è passata come misura a 39 mm, rendendo i modelli più grandi e più eleganti.

Recensione: Comprare un Submariner Tudor o no?

La domanda è quindi d’obbligo: Submariner Tudor sì o no?

Avendo analizzato le caratteristiche possiamo rispondere assolutamente si.

Essendo ormai fuori produzione da molti anni i prezzi sono decisamente alti in quanto i Submariner sono orologi da “collezione”, ma sicuramente averne un modello significa avere un orologio di lusso tra le mani destinato a mantenere e anzi sicuramente ad aumentare il suo valore negli anni. 

La sua impermeabilità fino a 200 metri e la sua resistenza a urti e graffi consentono di avere non solo un orologio molto bello esteticamente da indossare ma anche efficiente e funzionale che saprà sicuramente soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di cliente.

Prezzi Tudor Submariner

Parlando di prezzi, solitamente i modelli Submariner normali hanno un costo intorno ai 2500 euro, che possono salire fino a 7000 o 9000 per modelli come quelli del 1970 o del 1989.

In fase di acquisto è importante stare attenti ad eventuali truffe in quanto non è raro trovare imitazioni o modelli contraffatti molto simili a quelli originali, quindi bisogna utilizzare massima prudenza e far controllare il modello da un esperto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.