Quando Cambia L’Ora? Ora Legale ed Ora Solare, Storia, Curiosità

0 2

Quando Cambia L’Ora? Il 27 Ottobre del 2019 abbiamo cambiato nuovamente orario, spostando le lancette dell’orologio un’ora indietro.

Questo significa dormire un’ora di più, ma anche che le giornate saranno progressivamente più corte e avremo meno ore di luce.

Ma quando è nata l’ora legale? E che differenze ci sono con quella solare?

Storia dell’ora legale e solare

Il 4 Giugno 1916 venne introdotta in Italia l’ora legale, segnando quindi una differenza tra l’orario estivo e quello invernale (ora solare).

L’istituzione dell’ora legale venne effettuata per sfruttare al meglio le ore di luce, rendendo le giornate più lunghe e durature, e soprattutto per risparmiare sull’energia.

In origine i contadini si basavano sull’andamento del sole per scandire il ritmo delle loro giornate, solitamente basato sull’orario in cui questo sorgeva.

L’alba però ha orari differenti in inverno e in estate, e questa differenza spesso influiva sulla vita dei contadini, con notevoli ripercussioni.

Venne così creata, dopo un’attenta riflessione e discussioni a tavolino, l’ora legale.

Le prime proposte per stabilire un’orario che spostasse le lancette dell’orologio un’ora avanti, furono create già nel 1800.

Solamente durante la Prima Guerra Mondiale, ad opera di un britannico di nome William Willet, la proposta di creare l’ora legale fu accolta definitivamente.

L’uomo propose alla Camera dei Comuni di spostare in avanti le lancette dell’orologio, per riuscire a risparmiare energia.

Il governo inglese accolse con entusiasmo l’idea, vedendo in questa mossa un modo per sfruttare al meglio le risorse a disposizione, che in quel periodo erano di vitale importanza per vincere il conflitto.

Ultime direttive sull’ora legale

L’ora legale non è in vigore in tutti i paesi, ed ognuno può decidere se adottarla o meno.

In ogni caso nel 2012 è stata stabilita una Direttive Europea secondo la quale tutti i paesi appartenenti alla UE devono avere data e orari comuni per il cambiamento dell’orario, stabilendo di fatto l’inizio del periodo estivo, cioè l’ultima domenica di Marzo.

Mentre per quanto riguarda la fine del periodo estivo, è stato stabilito che questo avvenga l’ultima domenica di Ottobre, più o meno verso le 3.00 del mattino in Italia.

Altri paesi che non fanno parte dell’Unione Europea si sono adattati a questa direttiva, come ad esempio la Svizzera.

Mentre oltreoceano, in America, l’inizio e la fine dell’ora legate sono state stabilite già dal 2007, fissando i rispettivi periodi alla seconda domenica di Marzo e alla prima domenica di Novembre.

Ultimamente invece è stato deciso di abolire definitivamente l’ora legale, anche se la decisione finale in merito è stata spostata dalla UE al 2021, consentendo ad ogni stato membro di adottare o meno la direttiva.

Le ripercussioni in merito non sono ancora ben chiare, soprattutto per quanto riguarda l’impatto ambientale e quello sulla salute dell’uomo, in merito a tale decisione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.