Patek Philippe

Patek Philippe Aquanaut Prezzo e Opinioni

Fin dalla sua nascita datata ufficialmente 1852, la Patek Philippe si è fatta notare nel settore dell’orologeria per la creazione di alcuni degli orologi meccanici più affascinanti e complicati al mondo. 

I vari pezzi della collezione del noto brand sono molto costosi, e quasi inaccessibili alla maggior parte degli appassionati di orologi. Tuttavia ci sono alcuni modelli creati per un pubblico più eterogeneo e che presentano un prezzo decisamente inferiore agli standard del marchio come ad esempio quelli della serie Aquanaut.

La serie Aquanaut e le sue caratteristiche

La serie degli orologi Patek Philippe Aquanaut è molto controversa poiché non amata dai collezionisti dei prodotti di Patek classici; infatti, esce fuori dai tradizionali canoni lussuosi della casa e trae ispirazione della serie Nautilus di Gerald Genta, noto designer delle più prestigiose case di orologi. 

Il modello si ispira infatti al suo oblò, al movimento e all’indicatore della data, ma presenta anche gli indici delle ore simili e le cifre decisamente spesse e con numeri arabi.

La cassa dell’Aquanaut 5167 ha un profilo relativamente basso, che lo rende un comodo orologio da indossare ogni giorno. La custodia presenta trame contrastanti di satin e splendidi smalti. Inoltre è dotato di una corona a vite, che lo rende impermeabile fino a 120 metri, perfetto per qualsiasi tipo di attività acquatiche. 

La corona è firmata con la classica croce Patek Philippe Calatrava. Questo orologio da polso è disponibile in acciaio o in oro rosa, e con l’opzione di un braccialetto di metallo o di un cinturino in caucciù.

Un’altra interessante caratteristica di questa serie è il braccialetto non integrato con l’orologio che sembra molto pratico, ed inoltre il cinturino in caucciù è facile da pulire e da sostituire e all’estremità c’è una fibbia progettata pensando al massimo comfort.

Il movimento del Patek Philippe Aquanaut

Il cuore pulsante all’interno del Patek Philippe Aquanaut 5167/1A-001 è il calibro automatico 324 SC composto da ben 213 parti, 29 rubini, sei ponti e che fornisce una riserva di 45 ore quando è completamente carico. Le oscillazioni del bilanciere a spirale hanno una frequenza di 28.800 Vph. 

Il modello Aquanaut si presenta con un quadrante nero opaco, con una scacchiera curva che ricorda molto le linee di latitudine e longitudini del globo. La vernice luminescente viene applicata a mano sia sui numeri arabi che sugli indici di ora e minuti. 

L’ Aquanaut presenta tra l’altro un indicatore di data quadrata posizionato sulle tre. Infine per quanto riguarda le dimensioni di questo modello di orologio della Patek Philippe va sottolineato che il diametro esterno è di 40 mm mentre lo spessore si attesta sugli 8.1 mm.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close