Bulova Accutron

0 15
Bestseller No. 1
Bulova 96A135 - Orologio da Polso, Uomo, Analogico, cinturino in pelle,...
3 Recensioni
Bulova 96A135 - Orologio da Polso, Uomo, Analogico, cinturino in pelle,...
  • Orologio da polso automatico dalla collezione...
  • Tra le caratteristiche: Orologio automatico in...
  • Cinturino di cuoio con fibbia, Vetro minerale,...
Bestseller No. 2
Bulova Lunar Pilot Pilota Lunare 96B251 - Orologio design con cinturino in...
40 Recensioni
Bulova Lunar Pilot Pilota Lunare 96B251 - Orologio design con cinturino in...
  • Ispirato al cronografo Bulova indossato dagli...
  • Tra le caratteristiche: Orologio a batteria in...
  • Con cinturini intercambiabili in pelle e nylon e...
Bestseller No. 3
Bulova Military Orologio da Polso, Uomo
7 Recensioni
Bulova Military Orologio da Polso, Uomo
  • Colore del Cinturino: Marrone
  • Dimensione della Cassa: 42mm
  • Fondello: A vite

Chi non conosce il famoso orologio a diapason? Noto anche come orologio sonico è uno strumento che basa la misurazione del tempo sull’oscillazione regolare di un diapason: questa tecnologia è stata quella più utilizzata fra il 1960 ed il 1977 per la realizzazione di orologi di alta gamma.

Ad inventare l’orologio a diapason fu un ingegnere elettronico svizzero, Max Hetzel, anche se l’idea venne per primo a Breguet che 100 anni prima provò ad applicare questa idea su un orologio meccanico.

L’orologio da polso a frequenza acustica si sviluppa dunque nel 1952 quando Max Hetzel lavorava per Bulova, azienda americana nota proprio per il suo logo con il diapason.

Bulova Accutron Storia

Accutron, acronimo di Accuracy Through Electronics rappresentò così l’orologio da polso più preciso al mondo.

L’orologio a diapason si basa su un motore, che è la fonte di energia, un oscillatore che misura il tempo ed il quadrante che indica l’ora: in questa tipologia di orologio, al posto del bilanciere, che veniva solitamente utilizzato per gestire la frequenza dell’oscillazione, viene utilizzato il diapason.

Il Bulova Accutron permette così una frequenza di oscillazione di 360 Hertz.

La caratteristica di questi orologi è quella di emettere una nota udibile ad una frequenza costante, da cui il nome di orologio sonico.

Oltre a questa caratteristica, gli Accutron hanno una rotazione continua della lancetta dei secondi: la lancetta dunque non scatta come nei classici orologi al quarzo (con i c.d. secondi saltanti) ma gira in modo continuo, seguendo quello che viene definito moto circolare uniforme a secondi continui.

Lo storico slogan, che accompagnò il Bulova Accutron, fu l’Orologio dell’Era Spaziale, ed il suo aspetto caratteristico lasciava intravedere diapason e circuiti elettronici che, in concomitanza ed in armonia con le parti meccaniche, divenne un vero e proprio status symbol per l’epoca.

È interessante notare come nel 1967 il Bulova Accutron venne adottato dall’Air Force One (l’Aereo del Presidente degli Stati Uniti) e, nello stesso anno, i ferrovieri di tutto il mondo lo adottarono come segnatempo.

A New York inoltre, dal 2000 (ricorrenza del 125° anniversario della fondazione Bulova), si festeggia il 10 Aprile il “Bulova Day” (a istituire la festa fu l’allora sindaco Rudolph Giuliani).

Nel 2010 è stata realizzata una Serie limitata di 1000 Bulova Accutron che ripetono il modello lanciato nel 1960: ormai introvabili e posseduti da esperti collezionisti.

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, metti mi piace, oppure condividi quest’articolo su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.